Europe Direct Terni

Switch to desktop

ECONOMIA E TERRITORIO

IL COMITATO DELLE REGIONI

di Irena Kalibytzeva

Il Comitato delle Regioni (CdR) con la sede a Bruxelles  è la più giovane delle istituzioni europee  creata in qualità di organo consultivo. La Commissione ed  il Consiglio dell’Unione  hanno l’obbligo di consultarlo ogni volta che vengano presentate nuove proposte in settori che interessano la realtà locale e regionale e in tutti i casi in cui lo ritengano opportuno. Dal canto suo il Comitato può adottare pareri di sua iniziativa e presentarli alla Commissione, al Consiglio e al Parlamento.

 IL  suo  ruolo è quello di garantire che le rappresentanze locali e regionali abbiano voce in capitolo nel processo decisionale dell’Unione Europea e che siano rispettate le loro prerogative, a tal fine formula pareri sulle proposte della Commissione.

 L’Assemblea del Comitato, che si riunisce in sei  sessioni plenarie all'anno, si compone di 350  membri titolari e di altrettanti membri supplenti  proposti dagli Stati membri al Consiglio dell’Unione che li nomina ufficialmente per un mandato di cinque anni  esercitando  le loro funzioni in piena indipendenza. Ogni membro  fa parte  di una o due delle  sei commissioni specializzate in materia di politica di coesione territoriale, di politica economica e sociale, di sviluppo sostenibile, affari costituzionali e governance europea, relazioni esterne, cultura e istruzione. Nella commissione Politica economica è stato elaborato recentemente il progetto di parere su economia collaborativa e piattaforme online che rappresenta una risposta alle linee guida della Commissione europea. La sua relatrice Benedetta Brighenti , Vice Sindaco del Comune di Castelnuovo Rangone (Modena, Emilia Romagna, gruppo Pse) ha posto l’accento sul ruolo degli Enti locali e regionali in quanto attori chiave nell’economia collaborativa. Tale parere è stato discusso ed adottato dal Comitato.

La Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini è suo membro permanente e fa parte delle Commissioni  Coesione Territoriale (COTER) e della Commissione Ambiente, Cambiamenti Climatici ed Energia (ENVE) nelle quali  più volte è stata nominata  relatrice nell’elaborazione di progetti di pareri su proposte legislative  da sottoporre per la versione definitiva  in sessione plenaria. Nel 2015 inoltre è stata eletta  presidente del gruppo politico PSE (Partito socialista europeo) uno dei cinque gruppi politici presenti al interno del Comitato.

©2017 - EuroLab Terni - FISE Terni/EDIC-UNIPG - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

Top Desktop version